1985 Guglielmo Negri

Nato a Roma il 5 luglio 1926, da genitori valtellinesi, di Morbegno; dai primi passi nel celebre liceo romano Torquato Tasso attraverso le lauree in giurisprudenza e scienze politiche e agli studi di perfezionamento nelle Università di Harvard e di Oxford è pervenuto all’insegnamento universitario quale docente di istituzioni di diritto pubblico presso le Università di Firenze, Padova e Roma dove risiede e dove ricopre il delicato ufficio di vice-segretario generale vicario della Camera dei Deputati. Autore di ampia produzione letteraria, pubblicista, collaboratore fra l’altro del "Corriere della Sera" nel campo del diritto costituzionale ed amministrativo, e anche presidente del Teatro di Roma. Di complessa formazione umanistica sia quale giurista sia quale letterato (e, fra l’altro, con il fratello Marcello, l’ultimo nipote in linea diretta del poeta valtellinese Guglielmo Felice Damiani) ha onorato e onora in Italia e all’estero una piccola ma generosa Valtellina "dalle molte vite".