1963 Alfredo Corti

Nato a Tresivio il 24 luglio 1880. Eminente scienziato, straordinario all’Università di Torino nel 1924, destituito dalle leggi fasciste, reintegrato nella cattedra, infine professore emerito di anatomia comparata nello stesso Ateneo. La sua fama è affidata a ricerche di citologia, istofisiologia e scienze naturali in genere. Alpinista insigne, esploratore e studioso del Disgrazia, Bernina, Badile, Orobie; Accademico del C.A.I..