1967 Pier Luigi Nervi

Nato a Sondrio il 21 giugno 1891.Ingegnere, Cavaliere del Lavoro. Progettista e costruttore di fama mondiale, maestro del cemento armato, materiale che ha saputo volgere in strutture spaziali con accenti di poesia - dagli stadi sportivi ai palazzi da esposizione e dalle aviorimesse ai monumentali edifici di rappresentanza – ha tracciato un po’ dappertutto, in Italia e all’Estero, segni imperituri della sua genialità. Grazie all’opera di Nervi, come di pochi altri costruttori nel mondo, e stata raggiunta quella sintesi tra forma e struttura per la quale può dirsi superato il vecchio dissidio "arte-tecnica" che aveva diviso soprattutto nel secolo scorso – l’arte delle costruzioni. Coerentemente all’assunto del suo libro più famoso: "Scienza o arte del costruire", in più d’un quarantennio di mirabili opere ha dimostrato come la forma d’arte, ossia la creazione del processo inventivo, sia anche in architettura, come in tutte le espressioni del bello, alla base della più compiuta affermazione della tecnica.