1961 Emilio Bianchi

Nato a Sondalo il 22 ottobre 1912. Medaglia d’Oro al Valor Militare, capitano di marina, allora capo palombaro, affondatore della corazzata britannica "Valiant" nel porto di Alessandria d’Egitto nella notte fra il 18 e il 19 dicembre 1941 insieme al suo ufficiale, la M.O. Luigi Durand de la Penne. Motivazione, la stessa della Medaglia d’Oro, in cui, dopo aver detto della preparazione e della spedizione dei mezzi subacquei (i tre cosiddetti "maiali") contro la potente base nemica, si aggiunge che "valido e fedele aiuto dell’ufficiale le cui forze erano esauste, veniva catturato e tratto sulla nave già inesorabilmente condannata per l’audace operazione compiuta. Noncurante della propria salvezza si rifiutava di dare ogni indicazione sul pericolo imminente, deciso a non compromettere l’esito della dura missione".